logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             

News

Errore caricamento immagine.

Avviso IMU e TASI anno 2016 – NOVITA'


Dal 2016 la TASI per l’abitazione principale (censita in categoria A2, A3, A4, A5, A6 e A7 non di lusso) viene esentata.

COMODATO USO GRATUITO: per effetto della Legge di Stabilità 2016, a decorrere da quest’anno cambiano le regole per l’IMU e la TASI dovute sull’abitazione concessa in comodato a parenti in linea retta entro il primo grado.

Dal 1° gennaio 2016 è il Legislatore (con il comma 10 della Legge di Stabilità 2016) che dispone l’agevolazione della riduzione del 50% della base imponibile IMU e TASI e ne stabilisce le condizioni, e non più il Comune.

I Soggetti interessati sono i parenti in linea retta entro il primo grado genitori e figli e le condizioni necessarie per fruire dell’agevolazione sono le seguenti:

• l’immobile oggetto del comodato deve essere di categoria non di lusso (cat. A2, A3, A4, A5, A6 e A7);
• il comodatario deve utilizzare l’immobile ricevuto in comodato come propria abitazione principale (deve risiedervi anagraficamente);
• il comodante, oltre alla casa data in comodato, può essere proprietario solo di un altro immobile nel territorio nazionale (non di lusso) situato nello stesso comune in cui si trova l’immobile concesso in comodato ed adibirlo a propria abitazione principale. Se non possiede altri immobili oltre a quello concesso in comodato gratuito deve comunque risiedere anagraficamente nello stesso comune in cui è sito l’immobile oggetto del comodato.
• Il contratto di comodato (scrittura privata o verbale) deve essere registrato presso l’Agenzia delle Entrate;
• per genitori e figli che hanno già in essere all’1/1/2016 un contratto di comodato registrato, l’agevolazione in esame, se rispettati tutti i requisiti si applica per tutto il 2016. In caso contrario il periodo per cui verrà applicata l'agevolazione decorrerà dal mese della stipula del comodato se la registrazione avviene entro i primi 15 giorni del mese o, se la registrazione avverrà dopo il 15, dal mese successivo.
• Il soggetto passivo comodante dovrà presentare in Comune la dichiarazione di possesso dei requisiti sopra descritti utilizzando il modello predisposto dall’Ufficio Servizio Associato Tributi dell’Unione Montana Agordina allegando copia del contratto registrato.


Modulistica al sito:  www.serviziassociationline.it

 

I cittadini interessati ad avere informazioni riguardo a: IMU, TASI e TARI per l'anno 2016, le potranno reperire consultando, la pagina dedicata sul sito dell'Unione Montana Agordina, che gestisce il servizio associato tributi, raggiungibile anche dalla sezione "SERVIZI e UFFICI" - "Gestione Associata Tributi - IMU-TASI e TARI".


Data ultimo aggiornamento: 01/04/2016
Piazza Municipio, 1 - 32020 FALCADE (BL) --- Tel.: 0437599735 - Fax: 0437599629
P.Iva IT 00255230252
E-Mail: falcade@agordino.bl.it --- PEC: protocollo.comune.falcade.bl@pecveneto.it (solo da altra PEC)